venerdì 23 febbraio 2007

Fiction: in arrivo "Pompei" e "Nassiriya"

pompei.jpg


bova.JPG 


Lunedì 5 e martedì 6 marzo su Raiuno andrà in onda Pompei, fiction in due puntate che fa parte del ciclo Imperium iniziato con Augustus e del quale sono stati girati anche Nerone e San Pietro.


La miniserie ricostruisce con tutta la verosimiglianza delle immagini digitali l'eruzione che nel 79 dopo Cristo spazzo' via una delle citta' piu' belle dell'Impero. Per la realizzazione di Pompei si è fatto naturalmente ampio uso di effetti speciali tanto da renderla probabilmente la miniserie per la televisione italiana ad averli utilizzati in modo più esteso. La casa di produzione di effetti speciali che è stata incaricata del compito è la Direct to brain formata da un gruppo di giovani specialisti che hanno lavorato anche negli USA per la realizzazione di spot e pubblicità.


Nel cast Lorenzo Crespi (che interpreta Marco), Andrea Osvart (Valeria), Massimo Venturiello, MariaGrazia Cucinotta, Maurizio Aiello, Sergio Fiorentini e Giuliano Gemma, nel ruolo dell'imperatore Tito. Regia di Giulio Base.

La fiction Nassiriya. Per non dimenticare, prodotta per Mediaset dalla Taodue, andra’ in onda su Canale 5 il 12 e 13 marzo. Un’anteprima sara’ trasmessa venerdi’ 9 marzo all’Auditorium della Conciliazione a Roma alla presenza di Napolitano, D’Alema e Parisi. La miniserie, dedicata ai caduti italiani in Iraq il 12 novembre 2003 e con Raoul Bova, Claudia Pandolfi, Libero Di Rienzo e Andrea Tidona, è diretta da Michele Soavi.

2 commenti:

luca tartaglione ha detto...

Arriva la Fiction su Nassiriya, speriamo non sia monocolore. di luca tartaglione.
La fiction "Nassiriya. Per non dimenticare" racconterà della missione Antica Babilonia dei militare italiani, segnata dal tragico attentato dal 12 Novembre 2003 e nel quale rimasero uccisi in 19 fra Carabinieri, Soldati dell’Esercito Italiano e civili presenti in quel momento nella base Maestrale del contingente italiano.
Personalmente sono molto curioso di vedere se questa fiction per la tv - diretta da Michele Soavi - che racconterà della vita degli italiani, medici e militari, impegnati nella missione in Iraq – riuscirà a rendere doveroso omaggio anche ai colleghi dell’Esercito Italiano.
Me lo auguro vivamente! Se è vero che il titolo "per non dimenticare" si riferisce non solo all’attentato ma al lavoro quotidiano svolto sul territorio nel tentativo di riportare l'ordine e portare assistenza alla popolazione locale, allora non ve dubbio che dovremmo vedere nella fiction anche molto grigio-verde dell’Esercito Italiano oltre chiaramente al nero dei Carabinieri.
Io, Rappresentante Co.Ce.R. E.I. dei tanti colleghi (padri e mariti) rientrati in Patria avvolti nel tricolore, nonché Rappresentante Co.Ce.R. (in forza alla Brigata Bersaglieri “GARIBALDI”) dei tanti colleghi dell’Esercito Italiano che, di fatto, hanno pensato, pianificato e concretizzato la c.d. missione “antica babilonia”, visionerò con estrema attenzione la Fiction e vi dirò la mia impressione.
Tanto dovevasi
Il delegato Co.Ce.R. - Primo Mar. dei Bersaglieri Luca TARTAGLIONE

PS: una anteprima della fiction 'Nassiriya per non dimenticare', prodotta per Mediaset dalla Taodue, sara' trasmessa venerdi' 9 marzo all'Auditorium della Conciliazione a Roma alla presenza del Presidente Napolitano, On. D'Alema, On. Ministro Parisi ed altre autorità civili e militari, ovviamente, il COCER (almeno la sezione Esercito) non è stato invitato……ma questa è un’altra storia.

sheila ha detto...

voi sapete come si chiama la ragazza amenrcana nel film di libero de rienzo??