martedì 23 settembre 2008

Daria Bignardi su Raidue dal 2009

(Adnkronos) - ''Il 10 ottobre parte su La7 l'ottava edizione delle Invasioni Barbariche: sarà l'ultima, per me. Perciò cercherò che sia la migliore di quelle che ho fatto''. Così Daria Bignardi conferma in un articolo che apparirà sul numero di Vanity Fair in edicola domani, che lascerà La7 per Raidue al termine dell'ultimo ciclo di puntate de ''Le Invasioni Barbariche'' su La7.

Ma nessuna polemica sul canale cui è approdata nel 2005: ''Mi ha dato la possibilità di costruire un progetto da zero, le Invasioni Barbariche, di metterlo a punto giorno dopo giorno, di averne cura senza che venissero mai meno fiducia e sintonia reciproca''. Un format, precisa la Bignardi, che ''se La7 deciderà di continuare "senza di me, mi farà solo piacere: è bello quando una tua idea funziona, e rimane''. La giornalista fa anche accenno al futuro della tv di Telecom Italia: ''Le cose cambiano, ma non e' detto che cambino in peggio, anzi. I cambiamenti sono spesso salutari: la nuova 7, con Lilli Gruber, con Marco Berry e altri che verranno, per non parlar di chi resta, gente di prim'ordine, sarà probabilmente anche meglio di quella di prima, ma certamente non sarà più la stessa''.

Poche parole sui progetti che la vedranno coinvolta in Rai: ''Da gennaio - conclude - lavorerò a un nuovo progetto che spero sarà pronto entro primavera. Torno a Raidue, la rete dove ho esordito in video quasi quindici anni fa, dopo anni di redazione a Raitre''.

0 commenti: