venerdì 5 settembre 2008

Serata Crime di Italia 1: “CSI Miami”, “Life” e “Dexter”

Il ritorno di Horatio Caine (David Caruso) apre la nuova Serata Crime di Italia 1 (ogni venerdì a partire da questa sera alle 21,10) composta dalla sesta stagione di CSI Miami e da due interessanti novità: Life e Dexter.


CSI MIAMI ore 21,10 Il CSI ambientato in Florida, il più visto dei tre in Italia, riparte con un episodio dal titolo II figlio incentrato sull'omicidio di un agente del tribunale di sorveglianza. L'assassino potrebbe essere uno dei ragazzi in libertà vigilata di cui si occupava la vittima. Tra questi c'è il sedicenne Kyle Walker, interpretato da Evan Ellingson, che abbiamo visto nella sesta stagione di "24" nei panni del nipote di Jack Bauer. Horatio chiede a Yelina (Sofia Milos sarà presente solo in questo episodio) di indagare sul passato del ragazzo. Scoprirà una verità che cambierà la sua vita. Oltre a quelli di Ellingson e Milos, c'è un altro volto noto in questa puntata. E' quello di David Gallagher, l'ex Simon di "Settimo cielo", qui nei panni di un ragazzo sospettato di omicidio.



LIFE ore 22,05 Il venerdì sera di Italia 1 continua con un nuovo serial poliziesco, trasmesso in anteprima in inverno su Mediaset Premium Gallery. La serie racconta la nuova vita di Charlie Crews, un poliziotto di Los Angeles tornato in libertà dopo 12 anni di carcere. Era stato condannato all'ergastolo (in inglese «life») per un triplice omicidio che non aveva commesso. Profondamente cambiato dall'esperienza, Crews ha preteso di essere reintegrato in servizio e promosso a detective, pur non avendo bisogno di lavorare. Ha ricevuto infatti un risarcimento milionario. I suoi colleghi lo accolgono con freddezza, mentre il suo capo gli affianca una detective inesperta, Dani Reese (Sarah Shahi). Crews è interpretato da Damian Lewis, attore inglese lanciato dalla miniserie «Band of Brothers». Il primo episodio trasmesso questa sera si intitola Ritorno alla vita.





DEXTER ore 23,05 Dexter Morgan ha circa 30 anni e lavora per la polizia di Miami. Studia le tracce di sangue sulla scena del crimine per ricostruire la dinamica di un omicidio. Fin da quando era bambino, in lui vive un incontenibile istinto di uccidere che Henry, il poliziotto che l'ha adottato, è riuscito a fargli canalizzare verso obiettivi ben mirati, ovvero pedofili e assassini. E così, Dexter è diventato una specie di giustiziere della notte, di cui nessuno sospetta l'esistenza. Grazie all'abilità degli sceneggiatori e alla bravura di Michael C. Hall, il serial killer Dexter è uno di quei personaggi negativi che finiscono per affascinare, un po' come l'Hannibal Lecter de «Il silenzio degli innocenti». La serie è candidata per l'Emmy come miglior telefilm drammatico, così come Michael C. Hall. La premiazione si svolgerà il 22 settembre a Los Angeles (fonte Sorrisi.com). Di seguito il video della bella sigla iniziale di Dexter in onda sul canale statunitense Showtime.


[youtube=http://it.youtube.com/watch?v=W_Nmek2IDfE]

0 commenti: